Si è svolta oggi la prova d’istituto della gara Euso (European Union Science Olympiad).

18 alunni delle classi terza B e terza E si sono cimentati, divisi in sei squadre, in una prova sperimentale; in ogni gruppo un alunno si occupava della parte di fisica, un altro di biologia e un altro di chimica.

L’organizzazione della gara è stata curata dalle Professoresse Anna Camplani, Bruna Raniolo, Paola Rossini ed Enrica Spiller.